Corso ECM FAD / Infestazione da Aethina tumida negli alveari

Dal 30 settembre sarà attivo sulla piattaforma di formazione on-line dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie il corso sull’infestazione da Aethina tumida negli alveari finanziato dal Ministero della salute e accreditato ECM.

Aethina tumida Murray è un coleottero della famiglia dei Nitidulidae: il nome completo viene dal naturalista britannico Andrew Murray che per primo nel 1867 lo descrisse e classificò. L’insetto e le sue larve sono responsabili di danni molto gravi agli alveari e alla produzione di miele e polline, al punto che l’Organizzazione mondiale per la sanità animale (OIE) ha inserito l’infestazione da Aethina tumida tra le malattie delle api. Originario del Sudafrica ed endemico nell’Africa sub-sahariana, A. tumida è un parassita degli alveari, specialmente se sono in cattive condizioni e che utilizza per nutrirsi e riprodursi compromettendo però la vita delle api. La sua presenza perciò va denunciata secondo quanto prescritto dal Ministero della Salute (Ordinanza del 20 aprile 2004) e dall’Unione Europea (Direttiva 92/65/CEE del Consiglio; Decisione 2004/216/CE della Commissione).

La prima segnalazione di Aethina tumida in Italia – e per la prima volta anche in Europa – è avvenuta il 5 settembre 2014 nel comune di Gioia Tauro (Reggio Calabria) ed ha successivamente interessato 16 comuni della provincia di Reggio Calabria e 3 della provincia di Vibo Valentia. Dopo qualche tempo, il 7 novembre, è stata segnalata anche in Sicilia, nel comune di Melilli (Siracusa).

Il lavoro svolto dal Centro di Referenza nazionale per l’apicoltura e dai servizi veterinari in sieme agli apicoltori di quelle regioni, seguendo le disposizioni ministeriali e regionali e adottando le misure dei piani di sorveglianza per l’anno 2015, ha permesso di contenere le infestazioni solo in quelle zone della Calabria e della Sicilia. Nei casi in questione si è provveduto alla distruzione degli alveari infestati e alla bonifica del terreno. A fronte della prima emergenza in Italia e in Europa per la presenza di Aethina tumida, il Ministero della Salute ha ritenuto opportuno proporre un corso di formazione rivolto a medici veterinari e accessibile anche agli addetti al settore.
Argomenti del corso

 Quadro epidemiologico
 Caratteristiche del coleottero
 Aspetti normativi

 Farmaci utilizzati negli alveari
 Gestione dell’emergenza
 Piani di sorveglianza
Docenti

 Antonino Ammendola
ASP Calabria
 Paolo Audisio
Università La Sapienza
 Francesca Calvetti
Ministero della Salute
 Claudia Casarotto
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
 Nicola Ferrè
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
 Giovanni Formato
Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana

 Anna Granato
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
 Gianluca Grandinetti
Task Force per le Attività veterinarie della Regione Calabria
 Salvatore Macrì
Ministero della Salute
 Andrea Maroni Ponti
Ministero della Salute
 Franco Mutinelli
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
 Alessandro Pastore
Ministero della Salute

Lascia un commento