Archivi categoria: Documenti

I documenti dell’Associazione.

tOSSICITà DELLE SOSTANZE ATTIVE IMPIEGATE IN AGRICOLTURA NEI CONFRONTI DELLE API

Gentilissimi,

il Tavolo dell’Intesa Nazionale per le buone pratiche agricole e la salvaguardia degli impollinatori, coordinato dall’Osservatorio di cui Unaapi è prima firmataria,. ha elaborato e approvato il documento che riporta la tossicità delle diverse sostanze impiegate in agricoltura.

Si tratta innanzitutto di un documento prezioso per promuovere le buone pratiche agricole con uno strumento assolutamente nuovo e fruibile che indica per ogni sostanza il livello di tossicità nei confronti delle api con un colore.

In secondo luogo il documento è stato redatto sulla base di approccio multidisciplinare con il contributo di numerosi esperti, per essere poi approvato dall’Intesa che comprende apicoltori, agricoltori, cooperative, contoterzisti, industria sementiera ed altri protagonisti della filiera agricola.

Il depliant può essere scaricato e stampato cliccando sul seguente link:

La versione digitale stampabile può essere utilizzata liberamente da associazioni ed altri, a condizione che non venga modificata l’impaginazione o la disposizione dei loghi.
Può essere tuttavia aggiunta la scritta “ristampa a cura di …….”

Confido nella vs diffusione,

Cari saluti


Giuseppe Cefalo
Presidenza Unaapi

Sugli incendi

Provo a capire per pensare il che fare

Il modo peggiore di iniziare il discorso è chiamarli “piromani”; anzi è il modo per chiudere il discorso prima di cominciarlo, è il modo per non capire il problema e metterlo a riposo dopo il 15 settembre. Il piromane è un individuo affetto da una patologia: la fascinazione per il fuoco e i suoi effetti. Mi dichiaro piromane e quindi niente carcere, anzi dovete curarmi. Di fronte al piromane o gli spari o allarghi le braccia e cambi discorso. Forse è per questo che media e politici li chiamano piromani e dopo il 15 settembre smettono di occuparsene, sino al maggio dell’anno dopo. Immaginiamoci pastori, allevatori di vacche, pecore, capre, quello che volete. Continua la lettura di Sugli incendi