Tutti gli articoli di ApeOperaia

Ripartizione dei fondi a sostegno della filiera apistica 2022

È stato appena pubblicato in data odierna sul sito del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali , il decreto che ripartisce i fondi della filiera apistica previsti dalla legge di bilancio per l’anno finanziario 2022 (legge n 234 del 30 dicembre 2021, art 1 commi 859, 860, e 862). Il provvedimento rende disponibile per le aziende apistiche professionali iscritte regolarmente in BDA i fondi stanziati per un totale di 6,9 mln di euro a titolo di parziale ristoro per il calo produttivo e contestuale aumento dei costi produttivi verificati nel corso delle annate apistiche 2020 e 2021. Entro 30 giorni dalla pubblicazione del decreto, Agea predisporrà la modulistica ed aprirà la piattaforma per inoltrare domanda. Rifinanziati dopo quasi 10 anni anche i 4 Centri di Riferimento Tecnico in apicoltura.

Continua la lettura di Ripartizione dei fondi a sostegno della filiera apistica 2022

Proposta congiunta Unaapi e Conapi per il finanziamento della misura ACA18

Continua l’incessante lavoro dell’Unione ai tavoli istituzionali per definire e implementare misure a sostegno delle aziende apistiche nella prossima PAC.

Unaapi, unitamente a Conapi, ha formulato una proposta rivolta alle Regioni e al Capo Dipartimento del Mipaaf, in cui si richiede di fissare una percentuale minima (il 2%) sul totale delle risorse regionali da devolvere alla misura ACA18 – impegni per l’apicoltura.

La misura ACA18 è di fondamentale importanza per il comparto apistico e dovrebbe pertanto essere applicabile a più territori ed aziende possibili. La percentuale minima richiesta da Unaapi e Conapi permetterebbe alle Regioni, che hanno esclusiva decisionale sul PSR, di attivare la programmazione della misura con un’efficacia reale e incisiva, senza penalizzare le altre misure del Piano di Sviluppo Rurale.

Approvate le procedure operative per la registrazione dei trattamenti di medicinali veterinari somministrati alle api (Apis mellifera)

⚠️ Registrazione trattamenti medicinali veterinari: approvate le procedure operative ⚠️

Tra le principali procedure, viene indicato l’obbligo dell’utilizzo di un registro cartaceo, e non in formato elettronico, a pagine prenumerate e vidimato del servizio veterinario locale territorialmente competente. È specificato che tale obbligo non è previsto per gli allevamenti familiari (max 10 alveari) per i quali tuttavia rimane l’obbligo di registrazione dei trattamenti.

Le registrazioni dei trattamenti devono avvenire entro 48 ore dalla somministrazione e devono restare a disposizione per un periodo di almeno 5 anni dall’ultima registrazione unitamente alle prove di acquisto del medicinale veterinario.

Si ricorda che è sempre vietato somministrare agli animali sostanze farmacologicamente attive se non in forma di medicinali veterinari autorizzati.

Per maggiori informazioni visitate il link sottostante:

“Corso pratico per la produzione della pappa reale”

📅 19 giugno 2022

🕕 dalle ore 09:00 alle 12:00

🏠 via Case Bucca – località Maloto – Barcellona P.G. (ME)

🕕 dalle ore 14:30 alle 17:30

🏠 via Stretto Pezzaneve 19 – Barcellona P.G. (ME)

📅 26 giugno 2022

🕕 dalle ore 09:00 alle 12:00

🏠via Stretto Pezzaneve 19 – Barcellona P.G. (ME)

📌Il corso è a numero chiuso ed è necessaria l’iscrizione, che dovrà pervenire attraverso wh al numero

☎️ 3476206433

📧aras@apicoltorisiciliani.it

Monitoraggio nazionale varroa: la tua partecipazione è importante!

Prima finestra del progetto di monitoraggio nazionale della varroa aperta dal 15 al 30 di giugno. Partecipare è importante e molto semplice. Se hai già partecipato negli anni precedenti, puoi accedere alle pagine del rilevamento con le credenziali già utilizzate in passato tramite LOGIN.

Se invece partecipi per la prima volta, devi necessariamente registrarti.

Le finestre di monitoraggio saranno tre: dal 15 al 30 di giugno, dal 15 al 30 di luglio 30-40 giorni dopo la conclusione del trattamento estivo principale.

Si deve misurare il livello di infestazione di 300 api adulte (~100ml) nei propri apiari (8 o 10 alveari scelti a caso per apiario) utilizzando uno dei metodi standard: lo zucchero a velo, l’ alcool o il VEC (Varroa Easy Check).

La tua partecipazione è importante!

Qui il link per accedere alla pagina web del progetto: http://www.crt-pau.it/