Anche Vernole ha detto NO ai pesticidi

Luca De Carlo, primo cittadino del comune salentino, emette un’ordinanza che vieta l’utilizzo di prodotti fitosanitari durante tutto il periodo della fioritura: nessun trattamento su colture arboree, erbacee, ornamentali e spontanee col ricorso a insetticidi.

Un’ordinanza che bandisce i pesticidi, in difesa delle api e degli insetti pronubi. Il sindaco di Vernole, Luca De Carlo, mette al bando l’utilizzo insetticidi con uno specifico atto amministrativo nel segno della salvaguardia del territorio e dell’interesse per la conservazione dell’ambiente naturale, dell’ecosistema e dell’agricoltura.

Nel testo dell’ordinanza, si specifica il fondamentale ruolo a vantaggio della produzione agricola di insetti impollinatori e la rarefazione degli stessi, dando centralità ad un’idea di sviluppo sostenibile dell’apicoltura, come da legge regionale 45 del 2004.

Pertanto si ordina

di non effettuare trattamenti su colture arboree, erbacee, ornamentali e spontanee a base di prodotti fitosanitari, inclusi gli erbicidi durante il periodo di fioritura; di eseguire, quindi, unicamente interventi agronomici di trinciatura delle infestanti o aratura del terreno nel caso di manti erbosi in fioritura.

fonte: http://m.leccesette.it

Lascia un commento